Maldini a Milan Tv: “Romagnoli? E’ un giocatore importante e lo sa”

Le parole del dirigente rossonero a Milan Tv

di Redazione Il Milanista

Paolo Maldini ha parlato a Milan TV.

Ecco le sue dichiarazioni: Juventus? Non ho mai avuto l’idea che le sconfitte potessero essere in maniera positiva, ma questa ci ha lasciato qualcosa dentro e che ci fa sperare bene. Abbiamo fatto un punto nelle ultime quattro partite, ma siamo usciti dall’Allianz Stadium con l’idea di essere forti e di essere tornati anche fisicamente ad un ottimo livello e di essere pronti per il rush finale.”

LAZIO –   “E’ una squadra tosta e piena di qualità. Gioca in maniera molto offensiva, con giocatori rapidi e tecnici, come abbiamo visto all’andata. Sarà molto dura, ma abbiamo un’occasione importante, ovvero distanziare una concorrente diretta per la Champions League e di ripartire per quello che è il nostro obiettivo principale”.

TIFOSI –  “Lo ha detto ieri il nostro capitano Romagnoli: i tifosi sono stati fantastici quest’anno. Probabilmente la mancanza di risultati degli ultimi anni hanno fatto sì che quando si vede un po’ di luce la risposta sia veramente straordinaria. Tutti i nostri tifosi ci hanno veramente dato una marcia in più quest’anno”.

STATO DI FORMA –  “Il Milan credo abbia nella gambe e nella testa tanta forza, magari anche inespressa. Questo è logico quando hai una squadra così giovane. Rispetto all’inizio della stagione c’è più consapevolezza e quindi il Milan è pronto per fare il rush finale”.

DIFESA – “La solidità difensiva è stata alla base dei successi di quest’anno. Anche nei momenti di difficoltà, quando avevamo tanti infortunati. Abbiamo avuto anche giocatori come Zapata e Abate che hanno fatto veramente delle partite incredibili. Senza dubbio la solidità difensiva è stata la forza di questa squadra”.

ROMAGNOLI –  “E’ un giocatore importante e lo sa. Deve avere degli obiettivi molto alti, perchè ha ancora grandissimi margini di miglioramento. Anche la fascia credo che l’abbia responsabilizzato e abbia alzato l’asticella”.

PIATEK – “Ha stupito tutti per la sua naturalezza. Passare dal campionato polacco al Genoa è sicuramente un salto importante e passare dai rossoblù al Milan è un salto ulteriormente difficile. La sua personalità ha sorpreso tutti, ma il presidente Preziosi ci aveva rassicurato da questo punto di vista”.

Intanto, arrivano i tagli: Elliott ne fa fuori tre! > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy