Gattuso: “Siamo stati condannati da un episodio. Il primo colpevole sono io”

Le parole del mister nel post partita

di Redazione Il Milanista

Gennaro Gattuso ha parlato a Sky Sport.

Ecco le sue dichiarazioni: “Siamo stati condannati da un episodio. Stiamo facendo una grandissima fatica, abbiamo creato occasioni. Poi se prendi un rigore in maniera così ingenua bisogna stare attenti a non perdere le staffe. Non è un buon periodo. Eravamo abituati a saper soffrire, ultimamente ci succede sempre qualcosa e andiamo in difficoltà e non riusciamo a reagire. Il primo colpevole sono io. In questo momento facciamo fatica, nonostante l’impegno. Pensiamo troppo, e una volta che accade poi ci sono problemi. Io sono legato ai risultati, stiamo facendo fare figuracce a una squadra storica, il primo colpevole sono io e questo è un dato di fatto. Difficilmente noi andiamo a verticalizzare, molte volte oggi siamo rimasti uno contro uno, tante volte quando cominci a pensare troppo e a preoccuparti poi le cose vanno male. Dopo il rigore abbiamo perso la testa  ma ci sta visto il periodo che abbiamo appena passato. Ci manca la tranquillità, la stiamo vivendo male, andiamo a cercarci anche le situazioni sbagliate. Dobbiamo essere più bravi a commettere meno errori del solito. Voglio ripartire dalla gara di oggi, mi è piaciuta la squadra rispetto all’ultimo periodo. Erano anni che il Milan non arrivava a questo punto così vicino al quarto posto. ISicuramente ho sbagliato pure io, faccio gli stessi errori di quando giocavo. Si può parlare dell’arbitro ma io preferisco parlare d’altro, si può lavorare sui concetti, su altre cose ci vuole più tempo”.

Intanto, colpi Champions? Malcom o… due stelle brasiliane > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy