Criscitiello: “Il Milan non sfruttato pienamente il mercato. Piatek? Giù il cappello davanti al suo inizio”

Criscitiello: “Il Milan non sfruttato pienamente il mercato. Piatek? Giù il cappello davanti al suo inizio”

Le parole del giornalista

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il calciomercato invernale quattro giorni fa si è chiuso e si continuano a fare i resoconti sulle mosse effettuate a gennaio dalle varie società.

Una delle più attive è stata indubbiamente quella rossonera, che ha portato in Italia Paquetà e ha sostituito Higuain con Piatek, che continua ad essere decisivo anche con la nuova maglia. Tuttavia, non è arrivato l’esterno offensivo che a lungo è stato seguito. Su tuttomercatoweb, ne parla il giornalista Michele Criscitiello. 

IL SUO COMMENTO – “Il Milan non ha sfruttato pienamente il mercato e chiude senza esterno alto e senza un centrocampista. Ottimo l’acquisto di Paqueta, anche se come immaginavamo è un trequartista in una squadra che gioca 4-3-3. Nel gol di ieri ha dimostrato che deve giocare nei 16 metri. Se lo metti mezzala, per sostituire Bonaventura, va in depressione perché gioca lontano dalla porta e limiti le sue caratteristiche. Se non lo fai giocare, Leonardo si incavola con Gattuso. Piatek ha avuto un impatto devastante con il Milan, come lo ebbe a settembre con il Genoa. Non era facile, ci togliamo il cappello di fronte a questa partenza del polacco”.

Intanto, bomba dell’ultima ora: ultimatum di Gazidis > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy