Calha impalpabile, Suso invisibile: Milan, come decolli senza ali?

Calha impalpabile, Suso invisibile: Milan, come decolli senza ali?

Ieri brutta prestazione per le due ali del Milan: né Suso né Calhanoglu sono riusciti a creare pericoli alla difesa giallorossa.

di Redazione Il Milanista

Milan, deludono Suso e Calhanoglu

Kessie festeggiato da Suso e Calhanoglu.
Kessie festeggiato da Suso e Calhanoglu.

MILANO – Prestazione deludente, contro la Roma, per le due ali offensive del Milan; né SusoCalhanoglu, infatti, sono riusciti a creare pericoli dalle parti di Olsen, risultando spesso controproducenti, con le loro azioni, all’intera formazione rossonera.

Il problema esterni esiste ed è evidente, come confermato dalla richiesta e dalla ricerca, poi non conclusasi positivamente, di un calciatore in quel ruolo nel mercato di gennaio. Gattuso, quindi, deve fare di necessità virtù. Suso è e resta imprescindibile: lo spagnolo, dopo una super prima parte di stagione, si è un po’ spento ultimamente; contro la Roma è apparso fumoso, quasi innervosito, con frequenti tentativi balistici da posizione impossibile finiti male, come spesso gli capita contro le big. Caso diverso per Calhanoglu; il turco, tra i preferiti del tecnico rossonero, non ha ancora messo a referto né un goal né un assist in questa stagione, pur essendo impiegato sempre con grandissima continuità e frequenza. La sua è, spesso, una gara abulica: presente in difesa, impalpabile (per non dire inutile) in attacco.

Il problema esterni esiste ed è evidente, ribadiamo. Ma questo Milan può decollare verso la Champions senza le sue ali? Intanto, ultim’ora shock: i tifosi rossoneri tremano > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy