Aspettando i Godot rossoneri: a Verona di nuovo il ‘vecchio’ Milan?

Aspettando i Godot rossoneri: a Verona di nuovo il ‘vecchio’ Milan?

Contro l’Hellas Verona difficile la presenza dei nuovi acquisti dell’ultimo mercato, escludendo la titolarità, praticamente certa, di Bennacer.

di Redazione Il Milanista

Milan, contro il Verona spazio ai ‘vecchi’

Giampaolo ha cominciato a rivoluzionare il Milan già quest'estate
Giampaolo ha cominciato a rivoluzionare il Milan già quest’estate

MILANO – “Oggi non verrà, verra domani”. Un ragazzo, appena uscito da Milanello, sembra rivolgere queste parole ai cronisti presenti; no, nessun Godot, nessun misterioso essere che cela di tanto in tanto la sua presenza ai nostri occhi… Solo la conferma che non sarà domenica, al “Bentegodi” di Verona, il giorno giusto per vedere in campo i nuovi “misteriosi” acquisti del Milan.

I Godot rossoneri, infatti, non sono ancora del tutto pronti a essere mostrati al grande pubblico. Theo Hernandez, appena rientrato dall’infortunio alla caviglia che lo ha tenuto per un mese ai box, starà a guardare il collega Ricardo Rodriguez ancora un po’ dalla panchina, nell’attesa di recuperare al meglio condizione fisica e tecnica; Rebic, ultimo arrivato in casa Milan, ha svolto allenamento personalizzato: nessun infortunio per lui, ma evidentemente tanta fatica accumulata tra chiusura del mercato e impegni con la Croazia, con Samu Castillejo che ringrazia e punta, per la terza volta, il posto da titolare in attacco al fianco di Piatek; polacco che, nonostante l’appannamento di inizio stagione, dovrebbe spuntarla sull’altro nuovo acquisto estivo, il classe 1999 Rafael Leao, apparso in ottima condizione, comunque, con il Portogallo U21. CLICCA QUI>Intanto, accordo per gennaio: Maldini pronto a chiudere per 25 milioni di euro

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy