Amelia: “Gattuso non mi ha stupito”

Amelia: “Gattuso non mi ha stupito”

Le parole dell’ex rossonero a Milan Tv

di Redazione Il Milanista

Marco Amelia ha parlato a Milan Tv.

Ecco le sue dichiarazioni: “Gattuso non mi ha stupito. Ho sempre parlato molto bene di lui, anche nei momenti di difficoltà del Milan. Conosco Rino da tantissimi anni e so qual è la sua bontà nel lavoro quotidiano e la conoscenza del ruolo. Insieme al suo staff ha fatto delle cose egregie. Le difficoltà le affrontano tutte le squadre, ma è come le affronti che ti dice chi sei. Rino le ha affrontate alla grande. Per me ci sta alla grande al Milan, è sulla strada dei tanti grandi allenatori che si sono seduti sulla panchina rossonera nel corso degli anni. Cos’ha in più Donnarumma? Ha una struttura fisica incredibile, che si vedeva anche quando aveva 14 anni e veniva ogni tanto ad allenarsi con noi. Ha delle buoni basi tecniche. Migliora di stagione in stagione, quest’anno l’ho visto molto maturato nella lettura di alcune situazioni dove prima era molto più istintivo. Ora ragiona e questo vuol dire che sta lavorando bene. Il Milan ha sempre avuto dei portieri importanti nei suoi anni gloriosi, ma ne ha bisogno anche la Nazionale. Il presente e il futuro è tutto suo. Paquetà e Piatek possono aver dato così tanto al Milan da subito? Se entrano in uno spogliatoio e trovano subito feeling sia dentro che fuori dal campo, sì. Sia Paquetà che Piatek hanno iniziato fin dal primo secondo benissimo. Si era già visto per quanto fatto in Brasile, così come per Piatek nel Genoa. La difficoltà era quella di integrarsi subito, invece sono stati eccezionali. Sia loro, così come nel gruppo. Corsa Champions? E’ il bello di questo campionato. Qualche settimana fa c’erano altre sicurezze. Ci sono due posti, con Inter, Milan, Roma, Lazio e Atalanta tutte in lotta”.

Intanto, rivoluzione in corso: chi andrà via a fine stagione? > CLICCA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy