Di Biagio: “In Nazionale gioca chi ha coraggio”

Le parole del CT

di Redazione Il Milanista

MILANO – Dal 16 al 30 giugno andranno in scena, in Italia e a San Marino, gli Europei Under 21. Gli azzurrini se la vedranno, nel girone A, con Spagna, Polonia e Belgio.

Un gruppo sicuramente ostico ma, al tempo stesso, un bel banco di prova per i ragazzi di mister Di Biagio, che dovranno dare segnali di crescita, al termine di questa stagione che, alcuni di loro, stanno vivendo da assoluti protagonisti. Ai microfoni del quotidiano “La Gazzetta dello Sport”, ne ha parlato proprio il Commissario Tecnico azzurro.

LE SUE PAROLE – “L’80-90% dei giocatori oggi in Nazionale sono transitati dalle giovanili: il lavoro degli anni passati è stato corretto. Io e Mancini non ci siamo mai detti: dobbiamo giocare con lo stesso 4-3-3. Però ci siamo detti che nelle nostre nazionali gioca chi sa giocare a calcio, chi in campo sa cambiare posizione, chi ha il coraggio di andare a occupare sempre la metà campo avversaria: questo conta molto più del sistema di gioco. Zaniolo? Giocare ti cambia, in tutto. Sta sorprendendo anche chi ha sempre pensato fosse un predestinato, come me. Ma lo aspetto al vero test: lo spessore di un giocatore si valuta per la maturità che ha nel sopportare la pressione della prima crisi”.

Intanto, Gazidis spettacolare: colpaccio a costo zero! > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy