Montella in conferenza stampa: “Non mi aspettavo andasse così bene. Andrè Silva può solo che migliorare.”

Il tecnico del Milan parla dopo la vittoria per 6-0 nell’andata del preliminare di Europa League

di Redazione Il Milanista

MILANO – Conferenza stampa di Vincenzo Montella, dopo la convincente vittoria per 6 a o contro lo Shkendija: “Non mi aspettavo sarebbe andata così tanto bene. Ovviamente ci sono differenze nella qualità delle due squadre e siamo riusciti a metterle in campo”.

Su Montolivo – “Ha fatto una grande gara, ha tenuto benissimo il campo. Sono contento per lui, perchè se lo merita. Magari è stato proprio il cambio di fascia di capitano a farlo rendere ancora meglio”.

Sulla più grossa difficoltà nell’amalgamare il gruppo – “Non mi illudo di aver già fatto, ovviamente. C’è disponibilità da parte dei ragazzi, sono contento. Gli allenatori si devono adeguare alle nuove realtà del pre-campionato

Sul migliore giocatore dello Shkendija – “Il portiere ha fatto più di una parata molto bella”.

I soldi spesi sul mercato – “Abbiamo anche venduto, il saldo è un po’ diverso da 200 milioni”.

Sui nuovi giocatori – “Sono calciatori che si devono integrare, il campionato italiano è difficile e più tattico degli altri. Per ambire a traguardi primari c’è bisogno di lavorare tanto e mettere da parte la serata di oggi. Con il Crotone sarà una battaglia sportiva”.

Sul Milan – “Sono molto contento della squadra che sta nascendo e di come sta crescendo. Siamo all’inizio, i ragazzi si devono conoscere, ma l’inizio è promettente. Così come è gratificante l’entusiasmo viscerale dei tifosi allo stadio. E’ sempre un’energia in più”.

Su Andrè Silva – “Sta crescendo, può migliorare ancora tantissimo”.

Su Bonaventura – “Ha avuto un fastidio alla coscia, forse è l’unica nota negativa. Incrociamo le dita”.

Sul doppio attaccante – “Non è la prima volta nel pre-campionato che lo proviamo”.

 

SEGUICI SU TELEGRAM: CLICCA QUI!

 

Ilmilanista.it

 

4

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy