Mirabelli: “Non vogliamo stravolgere questa rosa, se sarà possibile migliorarla lo faremo volentieri”

Le dichiarazioni di Mirabelli a Milan Tv

di Redazione Il Milanista

Massimiliano Mirabelli ha parlato a Milan TV.

LA PARTITA  – “La sconfitta brucia sicuramente, merito all’Empoli per l’ottima gara. Però mancano 5 partite e noi dobbiamo pensare di vincerle tutte. I ragazzi hanno dato tutto, ma magari bisogna regalare meno tempo agli avversari la prossima volta. Gli ultimi 20 minuti abbiamo avuto una reazione eccellente, ma è complicato partire dal 2-0 per gli avversari”.

LE DIFFICOLTà –  “Contro l’Inter e la Juventus la partita la prepari dal primo secondo in un certo modo. Queste sono le più difficili. Questa partita può essere di insegnamento, il Milan grande dovrà fare punti contro le piccole. I veri punti si perdono con queste squadre e non dobbiamo farlo più”.

STARE VICINO ALLA SQUADRA –  “Se serve lo farò sicuramente. La prossima partita troveremo un’ambiente veramente caldo. Quello che è successo oggi ci deve far riflettere. Sono convinto che scenderemo in campo dando il massimo per conquistare i 3 punti”.

IL CLUB –  “Il Milan è la squadra tra le più giovani di questo campionato, ha dei giocatori importanti. Magari è capitato di fare cose importanti contro grandi squadre e poi magari avere qualche problema con qualche piccola. Sono cose che possono capitare a maggior ragione per una squadra così giovane”.

IL MERCATO – “Abbiamo ottimi attaccanti, abbiamo un’ottima squadra. E’ vero che tutti i tifosi sognano per il mercato, ma oggi non è il tempo di pensare a quello. Ci mancano cinque partite e dobbiamo pensare a questo. I nostri calciatori noi li riteniamo i più forti di tutti. Non vogliamo stravolgere questa rosa, se sarà possibile migliorarla lo faremo volentieri. Già è complicato parlare di mercato a gennaio perchè intanto si sta giocando, immaginiamoci ora. Al mercato ci penseremo”.

L’ACCOGLIENZA –  “Tutto l’ambiente ci ha messo a nostro agio. Non abbiamo la bacchetta magica, sappiamo quali sono i nostri obiettivi e il nostro progetto, sappiamo le cose che dobbiamo fare. Chiediamo la pazienza per fare delle cose”

Intanto Mirabelli sceglie i terzini…

IlMilanista.it

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy