Lodetti: “Europa? Così diventa dura perchè devi vincere con Roma o Atalanta”

Lodetti: “Europa? Così diventa dura perchè devi vincere con Roma o Atalanta”

Le dichiarazioni di Lodetti a Milannews.it

di Redazione Il Milanista

Giovanni Lodetti è stato intervistato, in esclusiva, da MilanNews.it.

Un’altra delusione quella arrivata domenica per i tifosi rossoneri: quali le cause dietro all’1-1 maturato all’Ezio Scida?
“Le cause penso che le possa sapere con certezza solamente l’allenatore. Io dall’esterno faccio fatica a comprendere i motivi dietro questo pareggio contro il Crotone. Abbiamo buttato via le ultime due partite, in cui dovevamo vincere per essere sicuri di andare in Europa. Così diventa dura perchè devi vincere con Roma o Atalanta”.

L’approccio del Milan nelle ultime partite l’ha convinta?
“Spesso e volentieri entriamo in campo non con la determinazione giusta, di chi vuol vincere a tutti i costi. Quando ti riprendi, poi, la partita se n’è un pochino andata. Ieri potevamo anche vincere la partita, però avresti potuto anche perdere se fosse entrato il 2-0 a inizio secondo tempo. L’atteggiamento dei primi 15-20 minuti spesso e volentieri quest’anno l’abbiamo un po’ sbagliato”.

Nelle ultime due gare contro le ultime in classifica Donnarumma è stato il migliore in campo.
“Sì, è inaccettabile. Non è la prima partita in cui abbiamo delle difficoltà. E’ vero che abbiamo avuto dei periodi buoni, però nei momenti in cui dovevamo fare risultato siamo un po’ calati, penso alle partite contro Udinese, Sampdoria, Pescara, Crotone ad esempio. Nel calcio può succedere di tutto, però abbiamo buttato via troppi punti”.

Degli ultimi nove gol segnati dal Milan solo due segnati complessivamente da Bacca e Lapadula. Come si spiega questo dato?
“Noi abbiamo segnato con tutti i giocatori, però non riusciamo a mettere in condizione gli altri giocatori di servire l’attaccante, che sia Bacca o Lapadula. Il centravanti dovrebbe essere il finalizzatore dell’azione, così non è stato. Abbiamo delle carenze, però facciamo fatica a servire il centravanti e sia che giochino uno o l’altro non fanno belle figure”.

Le possibilità di arrivare in Europa sarebbero potuto essere infinitamente più alte con due vittorie contro Empoli e Crotone. Il Milan ce la può fare ad andarci secondo lei?
“Sicuramente sì, perchè siamo davanti all’Inter. Di conseguenza è giusto sfruttare questo vantaggio. Però gli ultimi due risultati sono un grosso rammarico visto le due sconfitte dell’Inter contro Napoli e Fiorentina. Incontri due squadre che sono forti come Roma e Atalanta, che stanno davanti a noi, di cui una che punta al secondo posto. O il Milan cambia atteggiamento o diventa veramente dura”.

E intanto Mirabelli vola a Madrid…

IlMilanista.it

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy