La ricetta di Prandelli per tornare grandi: “Servono giocatori che trasmettano il senso di appartenenza”

L’ex c.t. della nazionale ha spiegato alle due squadre milanesi come tornare presto competitivi

di Redazione Il Milanista

MILANO – Cesare Prandelli è sicuro che la prima cosa che serve a Milan e Inter per tornare ai vertici del calcio è la mentalità. E questa può essere trasmessa solo da chi ce l’ha avuta, quella mentalità. Intervenuto a Tele Radio Stereo, Prandelli ha spiegato: “Se io fossi un dirigente del Milan o dell’Inter, prenderei subito dei grandi ex campioni che trasmettano ai calciatori il senso di appartenenza. Questo serve soprattutto quando cambi proprietà, ricordando che la Juventus quando tornò dalla A impiegò alcuni anni prima di tornare al vertice, perché essere competitivi non è mai facile”. E intanto Gomez va a cena con due rossoneri – CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy