Ganz: “Il Milan di Berlusconi ha vinto tutto, ora si apre una nuova epoca. Derby? Nessuna favorita”

Ecco le dichiarazioni dell’ex centroavanti rossonero sul closing e sul derby di sabato prossimo

di Redazione Il Milanista

MILANO – Intercettato dai microfoni di TMW Radio, l’ex attaccante Maurizio Ganz ha parlato del passaggio di proprietà del Milan e del derby milanese che andrà in scena sabato prossimo: “Berlusconi? Ha significato tanto, ha vinto tutto al Milan dando lustro all’Italia nel mondo. Tutti i successi rossoneri passano da Berlusconi. Ora si apre una nuova epoca, credo che Donnarumma debba restare. Se dovesse andare via con questo nuovo gruppo, sarebbe una falsa partenza per la nuova proprietà. Serve un contratto nuovo per il portiere, poi servono investimenti per riportare il Milan al vertice. Dovranno essere presi calciatori fantastici per rivedere i rossoneri sul tetto d’Italia e non solo.”

Montella? La proprietà dovrà decidere se portare avanti il progetto Montella oppure se puntare su altri allenatori. Vincenzo ha fatto un grande lavoro, risanando lo spogliatoio. Ha dato una nuova identità al Milan, diverso rispetto all’epoca dei grandi campioni. Ha dato un gioco al Milan e ha dato una identità al gruppo, per me la nuova dirigenza fa bene a confermare Montella.”

Derby? Non c’è mai una favorita, ma l’importanza è epocale al di là del derby. È una stracittadina che conterà per l’Europa League, anche in chiave Inter. Gli ultimi anni a Milano sono stati difficili per i due club, vincere e andare in Europa League è importante ma riduttivo per il blasone delle due società. Sabato il Milan ha meno da perdere rispetto ai nerazzurri, sarà una gara importante ma vorrei vedere in futuro un derby tra Inter e Milan con lo scudetto in palio. Non credo che, quest’anno, possano andare entrambe in Europa League. Entrambe stanno rincorrendo, il Milan è più agevolato anche se poi dovrà sfidare Atalanta e Roma. Tutto, però, passa dal derby.” Intanto arrivano anche le parole di Gattuso…

IlMilanista.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy