• ultim'ora

Donnarumma: “Buffon il mio idolo. Il derby dello scorso anno e la finale di Doha due partite indimenticabili”

Ecco le parole del gioiellino del Milan a Topolino Magazine

di Redazione Il Milanista
Donnarumma milan

MILANO – Sul profilo ufficiale Facebook del Milan è stato postato un video di un’intervista fatta da Topolino Magazine a Gigio Donnarumma. Il portiere rossonero ha risposto a tante domande fatte da alcuni piccoli tifosi: “Il portiere al quale mi ispiro? Gigi Buffon per me è stato sempre un esempio, è il mio idolo.”

Se da piccolo mi sarei immaginato di diventare così alto? Sono sempre stato il più alto di tutti, quindi mi aspettavo di diventare così alto”

Che effetto fa rivedersi in Tv e sulle figurine? E’ una grande emozione, perché anche io facevo la raccolta delle figurine”

Chi riesce a farmi gol su rigore in allenamento? Con Luiz Adriano a fine allenamento ci sfidavamo ai calci di rigore e mi segnava sempre. Adesso purtroppo è andato via”

La partita che mi ha dato più soddisfazione? Quella di Supercoppa, la tengo sempre in mente, è difficile dimenticarla. Ogni volta che rivedo le immagini mi viene un blocco allo stomaco. Ma anche il derby dell’anno scorso vinto 3-0 è indimenticabile.”

Il primo bacio con la mia fidanzata? E’ stato dopo Sassuolo-Milan, purtroppo abbiamo perso. Almeno c’è stata la soddisfazione di baciare la mia ragazza, era la prima volta che andavamo a cena insieme ed è scappato il bacio.”

Chi mi ha detto che potevo diventare un giocatore del Milan? Ernesto Ferraro, un allenatore che mi ha allenato fin da quando ero bambino. Mi diceva sempre che potevo diventare il numero uno. E’ stato lui che mi ha convinto a non arrendermi mai e a continuare ad inseguire il mio sogno”.

Qual è il portiere a cui ti ispiri? “Buffon, un esempio”.

Ci racconti della prima volta che hai parato un rigore?  “È stato durante l’amichevole in Cina contro il Real Madrid, il 30 luglio 2015, quando ho respinto il tiro di Kroos. Poi purtroppo ho sbagliato io l’ultimo”.

Chi è il giocatore che ti fa più paura? “Higuain, sia quando era al Napoli che ora che gioca con la Juve”.

Com’è l’ultimo arrivato al Milan, Gerard Deulofeu? Siete amici? “Sì! Lui è bravissimo, si sta aggregando sempre più al gruppo, cosa non sempre facile a metà stagione”.

Che rapporto hai con Marco Storari e Alessandro Plizzari, gli altri due portieri rossoneri? “Bellissimo: in allenamento non manca mai il sorriso, scherziamo e ci divertiamo molto”.

Ti piace fare scherzi? Anche a Locatelli, il tuo compagno di stanza? “Sì, facciamo un bel macello insieme… però lui ogni tanto si arrabbia!”.

Qual è il compagno di squadra che ti fa più ridere? “Marco Storari, è davvero divertente!”.

E quello con cui ti confidi se hai un problema?  “Per ora non ho avuto problemi… nel caso, sarebbe Alessio Romagnoli”.

Ora che sei popolare e hai tantissimi follower sui social, capita spesso che le persone ti fermino per strada? “Sì, e ogni volta me ne stupisco! È pazzesco come in poco tempo sia cambiato tutto! Ma sono felice di vedere i tifosi così entusiasti”.

Quali consigli daresti ai ragazzini che sognano di diventare calciatori professionisti? “Prima di tutto bisogna vivere il calcio come un divertimento. Se poi si vuole farne un lavoro… bisogna sapere che serve tanto, tanto sacrificio”

Che telefono hai? “Iphone 7”.

Qual è il tuo cartone preferito? E il videogame che ti piace di più? “Impazzisco per Holly e Benji , e come videogioco per Fifa … non vedo l’ora che arrivi questo pomeriggio per giocarci!”.

Che musica ascolti? “Quella neomelodica napoletana, della mia terra”.

IlMilanista.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy