De Sciglio: “Soffrivo le critiche. Spogliatoio Milan cambiato senza i senatori.”

De Sciglio: “Soffrivo le critiche. Spogliatoio Milan cambiato senza i senatori.”

Le parole del terzino rossonero

di Redazione Il Milanista

MILANO – Mattia De Sciglio ha parlato lungamente della sua esperienza sportiva e in rossonero a “Forza Milan!”, soffermandosi tanto sulle critiche ricevute quanto su come sia cambiato lo spogliatoio dopo l’addio dei senatori: “Sono cambiati i tempi, fino a quando ero nelle giovanili in prima squadra c’erano dei ‘mostri sacri’ che ti mettevano in soggezione anche soltanto a salutarli. Ho avuto la fortuna di far parte di questo gruppo di persone: mi hanno messo a mio agio, mi hanno fatto integrare. Ora mi accorgo che tanti ragazzi si sentono arrivati ancora prima di debuttare in prima squadra: molti di loro firmano i contratti prima, iniziando a guadagnare a 16 anni. Hanno un approccio diverso rispetto a quello che ho avuto io”. Sulle critiche ricevute negli ultimi mesi, considerate eccessive: “Soffrivo di più all’inizio. Le critiche non fanno piacere a nessuno, però ho affrontato un periodo con svariati infortuni, non ero al cento per cento dal punto di vista fisico ma giocavo lo stesso perché c’era la necessità. Di conseguenza, le prestazioni ne risentivano e ne soffrivo parecchio perché non mi spiegavo l’accanimento nei miei confronti. Poi ho imparato a lasciare correre: vivo meglio e fortunatamente sono molto autocritico, quindi riesco a capire quando faccio male. Anche ultimamente ho ricevuto delle critiche, ma allo stesso tempo ci sono persone da tanti anni nel  mondo del calcio, come gli allenatori, che giudicano positivamente le mie prestazioni”.

 

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE SUL MILAN

LEGGI ANCHE BACCA RIFIUTA LA CINA

MIRABELLI AL FRANCHI PER SEGUIRE 6 OBIETTIVI

AG. PEREZ: “MILAN GRANDE CLUB…”

LA JUVE SU UN OBIETTIVO DEL MILAN

IlMilanista.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy