Boban sul Milan: “Troppi giocatori nuovi, difficile vincere qualcosa”

Boban sul Milan: “Troppi giocatori nuovi, difficile vincere qualcosa”

L’ex rossonero, attuale segretario generale della Fifa, ha commentato la situazione del club di Yonghong Li, ripercorrendo la sua esperienza in quello che un tempo era “il miglior club del mondo”

di Redazione Il Milanista

Di Delia Paciello

MILANO – Zvonimir Boban è una persona fuori dagli schemi: da calciatore è sempre stato al centro di discussioni, così anche nel suo passato recente da opinionista e anche ora da dirigente.  Nell’ultima intervista concessa al quotidiano svizzero Blick l’attuale segretario generale della Fifa non si è smentito ed ha attirato l’attenzione per alcune sue dichiarazioni, tornando a esprimere dubbi sulle possibilità del Milan di vincere già da quest’anno: “La favorita per lo scudetto resta la Juventus. Il Milan ha preso tanti buoni giocatori, ma nessun fuoriclasse. Non sarà facile vincere con così tanti nuovi acquisti, ma spero di sbagliarmi”.

Boban
Ma Boban ha tanti ricordi della sua carriera da calciatore: “Il Milan è stato la miglior squadra in cui ho giocato. C’erano i tre olandesi, Gullit, Rijkaard e van Basten. Ma anche Papin, Savicevic e Boban. E i migliori italiani dell’epoca: Baresi e Maldini”.

Un episodio di certo non riuscità a cancellare dalla mente, quel calcio al poliziotto nel 1990: “Fu un gesto per la libertà e contro l’oppressione. Per tanti anni il nostro Paese ci aveva oppressi, quando vidi quell’agente colpire tante volte un giovane non riuscii a resistere. Prima di allora non avevo mai avuto risse”.

Oggi però ha sua vita è totalmente diversa, ci sono nuovi impegni: “Lavoro per il calcio, dirigo la divisione calcio della Fifa. Ma ogni decisione che prendo è condivisa col presidente, Gianni Infantino”.

E poi qualche considerazione sul Mondiale dal 2016: “Prima si diceva che c’erano poche squadre, ora che saranno troppe: i critici esisteranno sempre. Ma il numero di partite per la vittoria e la durata del torneo non cambieranno”.  

Seguici anche su Telegram: clicca qui e scopri come

3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy