Barcellona, Braida esalta Montella: “Il suo Milan da primi posti”

L’assessore internazionale del Barca parla della cessione di Neymar, ma anche di questa strana sessione di calciomercato estivo e del club rossonero che, dopo tanti acquisti, può fare davvero bene

di Redazione Il Milanista

MILANO –  L’assessore internazionale del Barcellona, Ariedo Braida, si sta adoperando per sostituire Neymar partito ormai per il Psg. Il dirigente dei catalani ha parlato della situazione attuale del club, anche alla luce dei recenti attentati in città: “La gente ha reagito, ma ci siamo sentiti violati da quel brutto gesto sulle Ramblas. I pericoli ci sono ma la città è solidale. Parlando di calcio posso sperare solo che la Juventus non sia troppo più forte di noi. Scherzi a parte, siamo una squadra di altissimo livello, abbiamo Messi che è unico e sposta gli equilibri, con lui in campo si può vincere qualsiasi partita. Messi via dal Barcellona? Penso di no, sono sicuro che può succedere di tutto ma lui è un gran professionista e ha Barcellona nel cuore, non si muoverà”.

Montella
Montella

“Si parla tanto di fair play finanziario ma non si capisce come va e da che parte va. I giocatori poi un tempo avevano un senso di responsabilità superiore, ora c’è una superficialità esagerata. I procuratori cercano di trarne profitto e hanno un peso esagerato” ha continuato Braida a Radio Rai. Impossibile poi non parlare di Milan e nel finale dell’intervista l’ex rossonero ha detto: “Il Milan ha acquistato molti giocatori, per Montella è complicato avere una squadra che già adesso si esprime al meglio. Ha tutte le possibilità e le qualità per arrivare tra le prime quattro”.

Seguici anche su Telegram. clicca qui e scopri come

3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy