Aubameyang svela un retroscena: “Mi voleva il Psg, poi il Milan…”

Aubameyang svela un retroscena: “Mi voleva il Psg, poi il Milan…”

Il giocatore del Borussia Dortmund rivela l’interesse del club parigino nei suoi confronti, ancor prima che si facessero avanti i rossoneri. Ecco cosa è successo

di Redazione Il Milanista

MILANO – Sogno di mercato del Milan in questa calda estate, ora l’attaccante del Borussia Dortmund ,Pierre-Emerick Aubameyang , ha raccontato alcuni retroscena di mercato ai microfoni francesi di RMC: “All’inizio di luglio ho incontrato Nasser Al-Khelaifi, il presidente del Psg. Dopo però a Parigi è arrivato il nuovo direttore sportivo, Antero Henrique, e poi insieme avrebbero deciso di non prendermi più”. A luglio infatti i francesi non avevano ancora ingaggiato Neymar e Mbappé.

Aubameyang
Aubameyang

Tuttavia dopo per l’attaccante gabonese sono poi arrivate altre proposte. Su tutte quella del Milan: “Ho trovato il loro progetto molto interessante. Ma alla fine ci sono stati svariati motivi per i quali l’operazione non è andata in porto”.  Ma non solo, c’erano anche pretendenti cinesi: “La Cina non l’ho presa seriamente in considerazione. Mancava la professionalità necessaria”. Sul Real Madrid invece poche parole: “Anche io non parlerò più del Madrid. Non mi vogliono”.

Ma Aubameyang sembra tutt’altro che entusiasta della sua permanenza al Borussia: “Avevamo un accordo secondo il quale io avrei potuto andarmene. Ma non è successo. Questa è una delusione”. Parole forti, per poi concludere con alcune considerazioni su Dembelé: “Non lo giudicherò. Lo capisco. Il Barca era il suo sogno”.

Seguici anche su Telegram: clicca qui e scopri come

3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy