Acerbi: “Al Milan mi sono sentito arrivato e mi sono seduto, ma ho capito i miei sbagli”

Il difensore del Sassuolo è tornato a parlare dei suoi trascorsi in rossonero

di Redazione Il Milanista

MILANO – Quella di Francesco Acerbi con il Milan non è stata una storia a lieto fine: il difensore infatti non è riuscito a lasciare il segno e si è perso, salvo poi rinascere con la maglia del Sassuolo con la quale si sta affermando negli ultimi anni come uno dei migliori centrali della Serie A. Un rimpianto forse per il Milan, ma qualche cruccio lo ha anche Acerbi stesso, reo di non essere riuscito a sfruttare l’occasione della vita: “Non mi pento di niente. Non ho mai fatto nulla di male eh. Forse mi sentivo arrivato. Mi sono seduto – racconta il classe ’88 a GianlucaDiMarzio.com Ma non sono mai stato un cattivo ragazzo, semplicemente ero ancora ‘acerbo’. Peccato. L’importante è aver capito gli sbagli. Nella mia poca maturazione, però, col Milan mi sono tolto comunque diverse soddisfazioni.” Intanto Raiola prepara lo sgarbo al Milan…

IlMilanista.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy