Verso Milan-Inter, Sconcerti: “Chi perde va in crisi”

Milan-Inter è ormai alle porte, le squadre sono pronte come anche i tifosi e la città. Mario Sconcerti è intervenuto in merito a quest’importante gara

di Redazione Il Milanista

Sconcerti: Milan-Inter come un’eliminazione diretta

Sconcerti si è espresso in merito a Milan-Inter di domani sera
Sconcerti si è espresso in merito a Milan-Inter di domani sera

MILANO – Milano e non solo è in fermento per il derby di domani sera che si giocherà allo stadio San Siro. I tifosi sono pronti, le squadre anche e le opinioni in merito a questa partita sono diverse. Il giornalista sportivo Mario Sconcerti è intervenuto ai microfoni di Calciomercato.com dove ha espresso il proprio parere riguardo l’imminente gara.

Queste sono state le parole di Sconcerti: “Milan-Inter è una piccola eliminazione diretta, il primo spareggio della stagione. Chi perde non perde tutto ma va automaticamente in crisi. Classifica, tifo, media, mercato, tutto rimesso in discussione. È partita molto interessante perché Inter e Milan sono due squadre ancora abbastanza sconosciute. Hanno vinto 5 partite su 6 ma non hanno dato molta qualità al loro gioco pur non avendo incontrato nessuna delle avversarie migliori. Sarà importante perché per la prima volta le due squadre saranno costrette a giocare di corsa, cercando rapidità e quindi personalità. Lukaku credo che sarò la sua partita, comunque vada. Mi sembra uno che ci crede, partecipa. Per questo parla diversamente e litiga con qualche collega, perché è meno calciatore degli altri e un po’ più uomo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy