Tutti i moduli del Milan: esordio del 3 – 5 – 2

Stasera in scena il modulo preferito da Montella e Bonucci, nuova possibilità per i rossoneri

di Redazione Il Milanista

MILANO — 3 – 5 – 2, da sempre il modulo preferito da Montella. La possibilità di impostare questa tattica di gioco è stata alla base del calciomercato milanista: l’insistenza con cui l’allenatore rossonero ha chiesto Bonucci, che dà sempre il meglio di se nella difesa a tre uomini, e i rinnovi a centrocampo e in attacco dimostrano quanto Montella tenesse all’impostazione del 3 – 5 – 2, modulo che stasera sperimenterà per la prima volta.

Questo per due ragioni principali: la prima, negativa, è l’infortunio di Biglia, che è andato a minare il piano per avere un centrocampista centrale e due a ogni lato; la seconda, positiva, invece, è il grande entusiasmo dimostrato da Suso in quest’estate di 4 – 3 – 3, oltre a un gioco tanto eccezionale da far riconsiderare il rinnovo alla società e la possibilità di un cambio di modulo a Montella.

Sarà possibile conciliare talenti diversi con moduli diversi? Una difesa a 3 con un attacco a 3 è possibile nella variante 3 – 4 – 3, che escluderebbe il miglior utilizzo di Biglia come centrale.
Altre opzioni potrebbero essere il 3 – 4 – 1 – 2 con Calhanoglu trequartista o il 3 – 4 – 2 – 1 con Suso e Bonaventura dietro l’unica punta Andrè Silva.

Emerge chiaramente, dal numero di queste possibilità, la grande versatilità tattica che questo Milan può dimostrare

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy