Suso si confessa: “Non esiste un punto in cui uno possa dire: sono arrivato. Si può sempre migliorare”

Suso si confessa: “Non esiste un punto in cui uno possa dire: sono arrivato. Si può sempre migliorare”

Le parole del calciatore spagnolo rilasciate a Sportweek.

di Redazione Il Milanista

MILANO – Lo spagnolo Suso, tra i rossoneri più criticati in questa prima parte di stagione, ha rilasciato una lunga intervista a Sportweek.  Queste sono state le sue dichiarazioni sulla situazione in casa Milan:

“Non esiste un punto in cui uno possa dire: sono arrivato. Si può sempre migliorare. A volte dipende dall’annata. È vero anche che in questi ultimi tempi abbiamo avuto cambi societari che hanno inciso a livello mentale, ma adesso con Elliott siamo tranquilli. Perciò sono sicuro che possiamo fare bene: abbiamo tutte le caratteristiche per riuscirci. A volte, è semplicemente una questione di tempo, anche se nelle grandi squadre non ce n’è mai. Ma siamo sulla strada giusta e con il nuovo allenatore le cose andranno meglio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy