Suso, nel nuovo accordo anche una clausola rescissoria: ecco i dettagli

Suso, nel nuovo accordo anche una clausola rescissoria: ecco i dettagli

Il rinnovo dello spagnolo è finalmente arrivato: stipendio triplicato, contratto prolungato fino al 2021. Ma ci sono anche altre novità…

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il tanto atteso rinnovo di Suso, dopo mesi di trattative, cambio di proprietà e di agente, è finalmente arrivato: un nuovo stipendio quasi triplicato rispetto al vecchio ingaggio di un milione a stagione, che non rendeva merito all’ala spagnola artefice di ottime prestazioni con la maglia del Milan.

Suso Milan

Mirabelli e Fassone non hanno mai pensato di rinunciare allo spagnolo: hanno sempre pensato fosse un elemento  determinante per questa squadra, anche sotto indicazione del tecnico Vincenzo Montella, ed è così che hanno deciso di ritoccare il suo ingaggio prolungando il matrionio fino al 2022.

Ma all’interno di questo nuovo accordo è stata inserita anche una clausola rescissoria: la cifra non è ancora confermata ufficialmente, ma si parla di una cifra che si aggira tra i 40 e i 50 milioni di euro ed è legata a una volontà del giocatore. E intanto gli estimatori per Suso non mancano sia in Spagna che in Premier.

Seguici anche su Telegram: clicca qui e scopri come

3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy