Serena: “Milan, serve chiarezza. Non bastano i giovani talenti”

Serena: “Milan, serve chiarezza. Non bastano i giovani talenti”

Parla l’ex attaccante

di Redazione Il Milanista

MILANO – Ai microfoni del quotidiano Il Corriere della Sera, l’ex centravanti rossonero Aldo Serena ha detto la sua sulla situazione societaria del Milan in vista della campagna acquisti estiva, ormai prossima all’apertura.

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

IL SUO COMMENTO – “Premesso che i proprietari devono dettare le direttive, chi entra per la prima volta nel mondo del calcio deve capire che le regole che lo governano non sono quelle di un’industria. Comunque finora non tutti gli acquisti sono stati perfetti, penso a Castillejo ad esempio. La gente del Milan è esigente, da sei anni non va in Champions. Bisogna essere chiari: se la proprietà intende proseguire nella direzione di ridurre i costi e puntare sui giovani può anche ottenere risultati nel giro di 2-3 anni. Ma in generale il Milan non è l’Atalanta, se vengono inseriti giocatori di 23 anni devono essere forti e non talenti da scoprire. Poi è fondamentale l’innesto di qualche elemento di esperienza che si assuma le responsabilità nei momenti più complicati”.

Intanto, addio Gattuso: Gazidis pronto a sostituirlo con cinque nomi… TOP > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy