Questione stadio: l’Inter è stufa di aspettare il Milan

Il club nerazzurro è pronto a lavorare sul nuovo stadio, ma i rossoneri temporeggiano: il club di Suning vuole iniziare i lavori al Meazza in proprio per poi farsi rimborsare

di Redazione Il Milanista

MILANO – Nel cambio dello scacchiere societario comunicato ieri ufficialmente dall’Inter, uno dei più rilevanti è quello che riguarda il Corporate Director Michael Williamson, nominato capo delle strategie del club. La figura dirigenziale dell’ex D.C. United è quella legata a un tema cruciale per il club: la questione stadio. Stadio San Siro

 

L’Inter non vuole più aspettare il Milan

 

Il club di Suning infatti è stanco di aspettare il Milan su questo fronte: se le cose non dovessero realmente cambiare  in tempi brevi, potrebbe discutere col Comune di Milano la possibilità di iniziare in proprio i lavori allo stadio San Siro per poi farsi rimborsare dai rossoneri metà delle spese.

Ma secondo quanto riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, sembrerebbe più improbabile l’ipotesi di riprendere il vecchio progetto di un impianto proprio presso la caserma Perucchetti, a Baggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy