Paraguay, Ronaldinho esce dal carcere: “Grazie per le vostre preghiere”

Paraguay, Ronaldinho esce dal carcere: “Grazie per le vostre preghiere”

L’ex calciatore adesso è ai domiciliari

di Redazione Il Milanista

MILANO – L’ex campione del Milan, Ronaldinho, è uscito dal carcere. Oltre un mese fa, in Paraguay, il brasiliano è stato trovato in possesso di un passaporto contraffatto e, di conseguenza, è stato arrestato. La pandemia legata alla diffusione del Coronavirus rischiava di allungare i suoi tempi di detenzione ma, grazie al suo avvocato, Dinho è riuscito ad ottenere i domiciliari (sempre in Paraguay), dove rimarrà almeno fino a quando non sarà passata l’emergenza Coronavirus. Prima di esser accompagnato dalla polizia nella sua nuova destinazione, Ronaldinho ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni ai media presenti: “Grazie a tutti per le vostre preghiere”.
CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy