Neymar:”Non sopporto tutta la pressione del mondo”

Neymar:”Non sopporto tutta la pressione del mondo”

L’attaccante del PSG e della Nazionale brasiliana torna a parlare dopo un po’ di tempo e dice che a volte è difficile sopportare tutta la pressione

di Redazione Il Milanista

Neymar, sono umano non reggo sempre tutta la pressione

Neymar con la maglia del Brasile
Neymar con la maglia del Brasile

MILANO – L’attaccante del PSG Neymar torna a parlare dopo un po’ di tempo che non rilasciava dichiarazioni, il giocatore dice che non è un supereroe e che non può sopportare tutta la pressione che continuamente gli viene messa addosso. La Coppa America con la sua Nazionale il Brasile, è stata compromessa dall’infortunio ai legamenti della caviglia che si è procurato durante l’amichevole col Qatar.

Il medico del Brasile aveva allora spiegato che l’infortunio è stato dovuto anche al comportamento quasi timoroso e nervoso che il giocatore aveva dimostrato di avere in campo. Ora a margine del torneo a 5 organizzato dal suo istituto di beneficenza a Praia Grande in Brasile Neymar spiega: “Non sono né un supereroe né un idolo perfetto. Ho anche i miei momenti brutti, in cui voglio andare a casa e nascondermi per stare con i miei amici e la famiglia. Non sono un supereroe che sopporta tutta la pressione del mondo. Faccio uno sforzo perché so cosa sono diventato, non solo per la mia famiglia e mio figlio ma per la maggior parte dei bambini che sono qui. So di avere un’enorme responsabilità e voglio agire nel miglior modo possibile. Sii sempre onesto, questa è la cosa più importante”.

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy