Milan tre punti da grande. Cutrone e Bonaventura regalano la prima vittoria in uno scontro diretto

Milan tre punti da grande. Cutrone e Bonaventura regalano la prima vittoria in uno scontro diretto

Calabria migliore in campo dei rossoneri, Silva male da subentrante

di Redazione Il Milanista

MILANO – La sfida di San Siro tra Milan e Lazio era molto attesa. Il passo falso dell’Inter poteva rilanciare i sogni rossoneri e l’atteggiamento messo in campo dai padroni di casa è quello giusto. Il Milan parte subito forte, mentre i biancocelesti pensano più a non subire. Lo spettacolo non manca grazie alle giocate di Suso e Calhanoglu con i rossoneri che si fanno ogni minuto più pericolosi. La rete del vantaggio è firmata da Cutrone che sfrutta al meglio una punizione laterale del centrocampista turco. La gioia dura pochi minuti a causa del gol di Marusic al primo tiro in porta degli ospiti. La partita è viva e sono ancora i laziali a sfiorare il gol con Luis Alberto che colpisce la traversa. E’ il Milan però ad averne di più e infatti dopo un lungo possesso Bonaventura riporta i rossoneri in vantaggio allo scadere del primo tempo.

Secondo tempo – Alla ripresa però è un Milan diverso. La Lazio trova fiducia minuto dopo minuto e grazie soprattutto a Milinkovic rischia di trovare il pari; il Milan si salva infatti solo grazie a Romagnoli e Donnarumma. Gattuso corre ai ripari e inserisce Abate al posto di Antonelli e Silva al posto di Cutrone che si ferma per i crampi. Alla mezz’ora la partita è speculare al primo tempo. I biancocelesti attaccano e il Milan che prova a fare densità e ripartire in contropiede sfruttando la velocità di Silva. A dieci dalla fine entra anche Borini al posto di Suso, oggi un po’ spento. Nei minuti finali la Lazio, grazie anche all’ingresso di Nani, diventa sempre più pericolosa e la palla del pari viene sprecata malamente da Lulic che svirgola a Donnarumma ormai battuto. Dopo una partita ottima è Calabria a salire in cattedra facendosi trovare pronto sempre sulle incursioni di Felipe Anderson. Male invece Silva che sbaglia gli unici due palloni toccati. Nei minuti finali è un vero e proprio assedio, ma i difensori rossoneri non sbagliano nulla blindando il risultato sul 2-1. Tre punti importantissimi per i rossoneri che ora sono a meno dieci punti dalla zona Champions e soprattutto vincono per la prima volta in stagione contro un’avversaria diretta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy