Milan, nel 4-3-1-2 di Giampaolo potrebbe esserci spazio anche per Cutrone

In risalita le quotazioni della permanenza di Patrick

di Redazione Il Milanista
Cutrone giocherà al Wolverhampton

MILANO – Il futuro di Patrick Cutrone si fa sempre più intricato. Il centravanti classe 1998, dopo una stagione vissuta da comprimario, prima alle spalle di Gonzalo Higuain e poi di Kris Piatek, non ha intenzione di trascorrere un’altra annata in panchina.

Patrick, comprensibilmente, cerca spazio per portare avanti il suo processo di crescita e sta cercando di capire se ci siano le condizioni di poterlo fare al Milan. La priorità del ragazzo è infatti quella di giocare, ma vorrebbe farlo con la maglia rossonera. Per lui le richieste non mancano, su tutte quelle di Torino e Atalanta, ma Cutrone vuole prima confrontarsi col club meneghino e soprattutto con il nuovo allenatore Marco Giampaolo. Quest’ultimo, infatti, ama giocare con due punte e nel suo 4-3-1-2 potrebbe esserci spazio per Cutrone accanto a Piatek. Insomma, la cessione del giovane attaccante resta possibile, ma una sua permanenza non è affatto da escludere.

CLICCA QUI >Intanto, Giampaolo ne fa saltare cinque: ecco la sua lista nera!

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy