Milan-Juventus 1-1 – I rossoneri si fanno raggiungere nel finale

Milan-Juventus 1-1 – I rossoneri si fanno raggiungere nel finale

La semifinale d’andata della Coppa Italia, Milan-Juventus, è terminata uno a uno. Trovano il vantaggio i rossoneri, arriva il pareggio solo nel finale

di Redazione Il Milanista
Il Milan festeggia il goal contro la Juventus

ULTIME NOTIZIE MILAN-JUVENTUS

MILANO – Milan-Juventus è terminata uno a uno. I rossoneri hanno riproposto la stessa intensità vista nel derby, domenica scorsa. A differenza del match con i nerazzurri, però, la squadra di Pioli questa volta non cala di ritmo e resta concentrata, anche dopo aver incassato la rete del pareggio. Ante Rebic sblocca il match nel corso del secondo tempo, al 71′, e fa registrare il suo quinto goal, nelle ultime cinque partite in maglia rossonera. Il croato è sicuramente il risultato migliore del lavoro di Stefano Pioli e infatti il tecnico del Diavolo non rinuncia mai a lui, decidendo anche di cambiare modulo: passando dal 4-4-2 al 4-2-3-1, confermato anche questa sera, dopo il derby.

Il pareggio della Juventus arriva praticamente a fine partita, al 90′ inoltrato, su calcio di rigore. Calabria salta sulla rovesciata di Cristiano Ronaldo e tocca la palla con la mano. Il direttore di gara fischia il penalty, dopo essere andato a rivedere l’azione al Var, nonostante il terzino rossonero fosse girato di spalle. Il fuoriclasse portoghese realizza dagli undici metri con un tiro potente e centrale, nulla da fare per Donnarumma che anticipa il movimento e si butta alla sua sinistra. Nei restanti sei minuti della partita non accade praticamente più nulla.

Troppa aggressività

Stefano Pioli avrà una bella gatta da pelare al ritorno, perché andrà a sfidare la Juventus a Torino, senza Ibrahimovic, Castillejo e Theo Hernandez. Lo svedese e lo spagnolo hanno rimediato un’ammonizione a testa, nonostante fossero diffidati. L’ex Real Madrid invece è stato espulso. In generale il Milan ha giocato una buona partita, ma è sembrato forse un filo aggressivo, la voglia di riscatto, dopo la sconfitta nel derby, era palese e i rossoneri hanno corso tanto, dando tutto in campo. In alcune occasioni però, come nel fallo che ha portato all’espulsione del numero 19 rossonero, tutta quella foga andava gestita meglio. A Torino il Milan, adesso si affiderà a LaxaltSaelemaekers.
CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy