Pioli: “La classifica resta appesa a Milanello. Suso? Si allena bene ed è a disposizione. Paquetà…”

Pioli: “La classifica resta appesa a Milanello. Suso? Si allena bene ed è a disposizione. Paquetà…”

Il tecnico rossonero parla alla vigilia di Brescia-Milan

di Redazione Il Milanista

MILANO – Domani sera, alle 20.45, Brescia e Milan si affronteranno al Rigamonti nell’anticipo della seconda giornata del girone di ritorno. Stefano Pioli, allenatore rossonero, presenta la sfida in conferenza stampa. Segui con noi il live!

SU RODRIGUEZ –  “Recentemente ha avuto un problema fisico, ma ieri si è allenato con il gruppo e dovrebbe essere a disposizione per essere convocato”.

SU SUSO – “Si sta allenando benissimo ed è a disposizione per giocare”.

SUL MERCATO – “Mancano ancora otto giorno alla fine del mercato e dobbiamo rimanere concentrati solo sul campo, senza farci distrarre. Il mercato non dipende da me bensì dalla società, per cui io penso solo al campo e alla rosa che ho a disposizione. Tutti devono essere concentrati e disponibili”.

SU PAQUETA’ – “E’ normale che voglia giocare e sia dispiaciuto di non scendere in campo. Ma tutti avranno le loro opportunità se daranno sempre il massimo ogni giorno. Tutto sta nella testa dei giocatori, nel loro atteggiamento, nella loro determinazione e nella loro capacità di sfruttare le occasioni. Lucas deve avere la convinzione di essere un giocatore completo, ma per le capacità che ha deve diventare più decisivo nella fase finale dell’azione. Deve trovare con continuità la giocata vincente”.

SU REBIC – “Ha dimostrato di star bene e di poter essere utile. Ma ho tante soluzioni a disposizione e domani deciderò chi far giocare”.

SULLE ULTIME PRESTAZIONI – “Stiamo facendo tante cose positive ma tante altre le dobbiamo assolutamente migliorare. Abbiamo bisogno di risultati per ritrovare ancora serenità e fiducia per fare un grande girone di ritorno”.

SU IBRA – “E’ un valore aggiunto per il suo spessore, per la sua professionalità e l’atteggiamento che mette in campo ogni giorno. Ibra sta facendo molto bene al gruppo e i suoi compagni sono stati bravi a trarre subito beneficio dal suo arrivo. Parliamo di uno dei migliori giocatori al mondo, si è messo subito a disposizione”.

SU TONALI – “E’ un bravissimo giocatore, da tenere sempre in considerazione perché può sempre creare dei pericoli agli avversari”.

SULLE PAROLE DI CASTILLEJO – “Devono essere da stimolo per tutti. Abbiamo attraversato momenti difficilissimi, ma abbiamo le potenzialità per superare gli ostacoli che si presentano”.

SULLA CLASSIFICA – “Ogni partita può segnare un bivio. Adesso non è il momento di pensare a dove saremo il 24 maggio. La classifica va ancora migliorata e resterà appesa a Milanello fino al termine del campionato. Pensiamo partita dopo partita per risalire posizioni. Dobbiamo ancora migliorare molto e bisogna fare un girone di ritorno da protagonisti”.

SUL BRESCIA – “Ci aspettiamo un avversario molto determinato, che si sta giocando un obiettivo importante come la salvezza. Senza Balotelli perde sul piano tecnico e delle giocate individuali, ma è un gruppo che può metterci in difficoltà. Anche noi, però, dobbiamo giocare con la massima determinazione”.

SULLE ULTIME VITTORIE – “Le interpretazioni delle ultime gare sono state positive e dobbiamo continuare così. Non abbiamo fatto ancora nulla, c’è ancora molta strada da fare e ci sono tanti obiettivi da raggiungere. Felici delle ultime vittorie ma restiamo piantati per terra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy