Il mondo della pallanuoto risponde a Buffon: “Sì, il calcio cambierà col Var…”

Dibattito ancora tutto aperto sul Video Assistant Referee: anche dopo il match di San Siro il web si scatena in polemiche, ma la waterpolo si sente chiamata in causa dopo le dichiarazioni del numero uno della Juventus

di Redazione Il Milanista
gigi buffon

MILANO – Il dibattito sul Var coinvolge tutti. Sotto inchiesta da parte del web alcuni episodi di San Siro non analizzati: per alcuni l’utilizzo a discrezione dell’arbitro lo rende inutile. Ma intanto non sono di certo passate inosservate le parole di Gianluigi Buffon: “Pensavo che venisse usato solo per i casi eclatanti. Si sta facendo un uso spropositato e sbagliato. Sembra di giocare a pallanuoto: non tutti i contatti sono da rigore”, aveva affermato pochi giorni fa il super portiere bianconero. E scattano così le risposte anche dal mondo della pallanuoto.

gigi buffon milan
gigi buffon milan

Opinioni diverse sulla questione, parecchie ironie, e non manca il simpatico selfie proprio del collega della pallanuoto Posillipo, il portierone Tommaso Negri: “Se il calcio con il Var dovesse diventare come la pallanuoto, Gigi Buffon è già pronto!!!”, ha scritto sui suoi profili social postando la foto insieme a Gigi e  al suo ex compagno di squadra Vincenzo Renzuto Iodice, approdato di recente allo Jug Dubrovnik per disputare la Champions League. “In molti si sono arrabbiati per questo paragone. Penso si trattasse di una battuta l’accostamento con la waterpolo, dove il rigore ha un peso minore che nel calcio. Con il Var si arriverà ad un numero maggiore di penalty, depotenziando il tiro dagli undici metri e rendendolo meno eclatante. Chiaramente verranno punite più situazioni”, ha spiegato l’estremo difensore dello sport acquatico a Il Mattino. Ma continua analizzando la questione: “Riscontro gli arbitri in difficoltà. Siamo in fase di studio e rodaggio con la moviola in campo. Possono esserci sicuramente dei vantaggi. Non mancheranno casi dubbi e il direttore di gara potrà avvalersi dell’ausilio televisivo. Bisogna però lasciar correre in alcune circostanze e responsabilizzare i fischietti. L’errore umano ci può stare», chiarisce il goalkeeper dell’acqua clorata. «Prematuro far esordire e sperimentare il Var senza provarlo prima in categorie minori. Con il tempo andrà a pieno regime e limiterà gli errori, aumentando la dipendenza tecnologica e riducendo le scelte umane”.

Ma nel mondo della pallanuoto c’è chi sposa quasi in toto l’idea di Buffon, come il commissario tecnico del Settebello Sandro Campagna, tifoso bianconero: “Ho letto le dichiarazioni di Gigi Buffon e visto la sua intervista. Credo si riferisse al fatto che, se ad ogni contatto in area, si interpella il Var e si dà il rigore, si rischia di darne parecchi in una partita e nell’intera stagione. Il punteggio finirebbe come quello della pallanuoto (6-2; 7-5…..)”. Insomma, un applicazione difficile al calcio: “Bisogna stare attenti all’utilizzo del Var, perché nel calcio ogni contatto non significa necessariamente rigore, altrimenti in area ce ne sarebbero una marea. Condivido un uso parsimonioso e il paragone con la pallanuoto: i nostri punteggi sono alti. Una partita di calcio che finisce 7-4 non è detto che sia un bel match”.

Eppure dall’altra parte c’è chi vede nell’utilizzo della nuova tecnologia un riscatto vero e proprio anche per chi corre sul prato verde. Come Paride Saccoia, capitano del Posillipo e sostenitore della squadra azzurra: “Il calcio cambierà con il Var, strumento innovativo e rivoluzionario, che permetterà di fare chiarezza. Non bisogna nascondersi dietro il dito. A beneficiarne potrebbe essere proprio il team di Sarri, che contro le cosiddette piccole soffre nello sbloccare il risultato, in quanto si chiudono e alzano barricate da muraglia cinese. Notevoli gli interessi in ballo. Si frammenterà il gioco ma concordo con l’introduzione del Var, visto il precedente del basket in NBA. Soltanto a fine campionato vedremo se la Juve vincerà lo scudetto e quanti rigori le assegneranno”.

Seguici anche su Telegram. clicca qui e scopri come

3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy