Il Milan non riesce a ripetersi: un pareggio senza reti che accontenta più Gattuso di Inzaghi

Il Milan non riesce a ripetersi: un pareggio senza reti che accontenta più Gattuso di Inzaghi

Noioso il primo tempo, più divertente il secondo: il risultato però non si schioda dallo 0-0.

di Redazione Il Milanista

Partita bloccata a San Siro: il primo tempo si conclude in parità sul risultato di 0-0. Poche azioni pericolose e pochi tiri verso la porta da parte di entrambe le squadre. Solo due le occasione da segnalare, tutte per la Lazio: la prima, al 20esimo, è il tiro ravvicinato, di Ciro Immobile, finito sull’esterno della rete; la seconda, al 33esimo, è il colpo di testa a botta sicura, di Lucas Leiva, deviato da Fabio Borini in calcio d’angolo. Due gli ammoniti, uno per squadra: Borini al 21esimo e Stefan Radu al 27esimo.

SECONDO TEMPO –  Il mister Gennaro Gattuso effetua il primo cambio al 57esimo: fuori Manuel Locatelli,  dentro Hakan Calhanoglu. La prima grande occasione per la Lazio arriva al 62esimo: Milinkovic-Savic allarga per Lukaku che controlla e mette un traversone interessante in area di rigore: Immobile colpisce di testa da posizione ravvicinata, Gigio Donnarumma si supera e compie un grande intervento Anche Simone Inzaghi effetua la prima sostituzione: al 63esimo esce Felipe Anderson ed entra Luis Alberto. Altra grande occasione per la Lazio al 69esimo: Milinkovic-Savic, pescato bene in area di rigore, decide di non calciare ma di appoggiare nell’area piccola per Luis Alberto: Alessio Romagnoli anticipa il giocatore spagnolo e salva la formazione rossonera. Un minuto dopo Immobile si gira e disegna un destro a giro verso la porta di Donnarumma dall’interno dell’area, palla di poco a lato. Secondo cambio per Ringhio al 71esimo: fuori Jack Bonaventura, entra il giovane Patrick Cutrone. Al 75esimo clamorosa occasione per la squadra di Gattuso: traversone di Suso col sinistro dalla fascia destra, Cutrone gira di testa nell’area piccola, Strakosha respinge il pallone. Chalanoglu è il primo ad arrivare sulla sfera e scarica un destro a porta vuota da posizione ravvicinata, palla di un soffio alta sopra la traversa. Al 77esimo esce Parolo, dentro Nani. All’83esimo gli ultimi cambi per i due allenatori: nella Lazio entra Lulic, esce Immobile; nel Milan esce Kalinic per Andre Silva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy