Il dopo Donnarumma? Fatto ancora in casa…

Il dopo Donnarumma? Fatto ancora in casa…

A fine stagione Gianluigi Donnarumma lascerà il Milan. La società rossonera ha bisogno di una plusvalenza. Al suo? Meret, Musso ma attenzione alla soluzione fatta in casa…

di Redazione Il Milanista
Milan: uno tra Reina e Plizzari dovrà salutare i rossoneri

La porta del Milan è al sicuro. Lo è con Gigio Donnarumma, lo sarebbe anche con Alessandro Plizzari. Uno difende la porta della Nazionale maggiore, l’altro quella dell’Under 21. Il primo è cresciuto nel Milan, il secondo anche, fin dall’età di 6 anni. Dopo due prestiti, due scelte sicuramente non fortunatissime quelle di Casa Milan con Ternana (retrocessa) e ora Livorno (in fondo alla classifica di Serie B), il 20enne portiere potrebbe tornare a Milanello. Un ritorno dal portone principale.

La cessione di Donnarumma potrebbe finalmente concedergli quello spazio che non riuscito ad avere fino a oggi. Il progetto di Gazidis potrebbe aiutarlo realizzare il suo sogno, soprattutto se le richieste impossibili fin qui del Napoli per Meret (oltre 40 milioni) e quelle’ dell’Udinese per Musso (20 milioni e un derby di mercato non facile da vincere con l’Inter) continueranno a essere queste.

Le due esperienze nel campionato cadetto non sono certamente rassicuranti ma il valore di Alex non si può discutere come dimostrato al Mondiale con l’Italia Under 20. A settembre l’esordio da titolare con la maglia della Nazionale Under 21. Insomma l’azzurro gli porta bene.

Senza dimentica che nella Primavera c’è un certo Matteo Soncin, classe 2001. Un altro giovane poritere di belle speranze già passato qualche volta in Prima squadra per respirare un’aria decisamente diversa…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy