Pioli: “Spero che Astori sia orgoglioso di noi. Impossibile non ripensare a quel giorno…”

Pioli: “Spero che Astori sia orgoglioso di noi. Impossibile non ripensare a quel giorno…”

Le parole dell’allenatore viola

di Redazione Il Milanista

MILANO – E’ finita 1-1 la sfida della Dacia Arena fra Udinese e Fiorentina: un punto che, tutto sommato, può soddisfare entrambe le squadre.

Tuttavia, questa partita non può non far pensare a Davide Astori, il capitano della Fiorentina trovato morto in hotel lo scorso 4 marzo mentre la Viola era in trasferta proprio ad Udine. Ai microfoni di Sky Sport, ne ha parlato il tecnico della squadra toscana Stefano Pioli.

LE SUE PAROLE – “Oggi abbiamo gestito male due palle inattive, sapevamo che ci avrebbero potuto creare problemi nelle ripartenze. Nel primo tempo non siamo stati dinamici, è stata una partita difficile. Abbiamo provato a vincere fino alla fine, i giocatori non erano soddisfatti e sono contento di questa determinazione. Rimane un’ottima settimana, ma non siamo riusciti a renderla completamente perfetta. Astori? Già da ieri si è creata una situazione particolare, è impossibile non rivivere quella terribile giornata. È molto strano, mi auguro però che Davide sia orgoglioso di quello che stiamo portando avanti. Mi manca e ci manca tantissimo”.

Intanto, bomba dell’ultima ora: ultimatum di Gazidis > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy