Everton, Koeman su Diego Costa: “Siamo pronti ad accoglierlo”

Il tecnico olandese che incontrerà l’Atalanta nella fase a gironi di Europa League apre le braccia all’attaccante in rottura con il Chelsea. Sarebbe pronto ad accoglierlo se dovesse abbandonare l’idea Atletico Madrid

di Redazione Il Milanista

MILANO – La telenovela Diego Costa continua. Oggetto del desiderio dei tifosi e della dirigenza rossonera, ha dichiarato di volere solo l’Atletico Madrid. Ma ora, con il mercato bloccato del club spagnolo e con la rottura totale col Chelsea, bisogna trovare altre strade. E spunta l’Everton, pronta a offrire un salvagente al giocatore che rifiuta gli allenamenti alla corte di Conte, nonostante le pressioni del club. koeman

L’Everton infatti cerca di rinforzare le sue opzioni d’attacco. Anche se l’idea di Costa sembra alquanto fantasiosa in questa fase, Koeman non esclude la possibilità: “Come ho sempre detto, è sempre pronto un caloroso benvenuto per ogni giocatore e lui è un buon giocatore”, ha affermato il tecnico olandese intervistato da The Telegraph.

Costa ha rifiutato di tornare al Chelsea, mentre tutte le parti cercano una soluzione; dall’altra parte Koeman è ansioso di alleviare l’onere del giovane Calvert-Lewin: con Sandro infortunato, il vuoto lasciato dalla vendita di Romelu Lukaku è ancora da riempire: “Vogliamo un nuovo attaccante e ci stiamo lavorando. Non si tratta di non essere contento di Dominic, ma è ancora giovane e abbiamo bisogno di una maggiore concorrenza davanti. Abbiamo molti giocatori con esperienza internazionale e molti giocatori selezionati dagli U21s. Con i giovani è molto difficile essere cotinui nelle prestazioni. Dominic è come Tom Davies, un’eccezione, e sta facendo davvero bene “, ha affermato Koeman.

Ma l’allenatore dell’Everton ha espresso anche il suo parere anche sui sorteggi di Europa League, dove incontrerà nella fase a gironi una squadra italiana, l’Atalanta, oltre al Lione, e all’ Apollon Limassol. Un sospiro di sollievo visto che sono stati risparmiati alcuni dei viaggi più ardui: “Lione è una buona squadra, l’Atalanta anche, ma poteva capitare di peggio”.

Seguici anche su Telegram. clicca qui e scopri come

3

 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy