De Zerbi: “Sensi? Non mi piace che un giocatore rimanga controvoglia”

De Zerbi: “Sensi? Non mi piace che un giocatore rimanga controvoglia”

Parla il tecnico neroverde

di Redazione Il Milanista
Sensi centrocampista del Sassuolo

MILANO – Questa mattina è stato inaugurato il Mapei Football Center, nuovo Centro Sportivo del Sassuolo. Per l’occasione, era presente anche l’allenatore neroverde Roberto De Zerbi che ai microfoni di Sky ha toccato diversi temi, fra cui quello legato al futuro di Stefano Sensi, centrocampista seguito con molto interesse dal Milan.

SUL CENTRO SPORTIVO – “È un’emozione anche per noi, questa struttura aumenterà il senso di appartenenza per questo club. E’ un altro modo di lavorare e di organizzarsi, staremo tutti insieme e cresceremo ancora. Ora abbiamo un centro tecnico all’avanguardia, cercheremo di essere giusti nei confronti di una proprietà così seria, forte e ambiziosa”.

SUL SUO FUTURO – “Non ho mai avuto l’idea di cambiare, mi sento l’allenatore di una squadra di prima fascia. Questo Sassuolo forse è ancora in fase embrionale, siamo appena partiti, ma sono convinto che tra qualche anno potremo avvicinarci alle big del campionato”.

SU SENSI – “Mi aspetto una telefonata da Sensi dopo il tour con la Nazionale, mi aspetto che mi dica che vuole rimanere qui. Tuttavia, non mi piace che un giocatore rimanga controvoglia. Sensi oggi ha le carte in regola per giocare le coppe europee, ma sa anche che qua è molto stimato e apprezzato. Dipende da lui”.

CLICCA QUI >Intanto, che colpo di Maldini: 45 milioni e si chiude subito!

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy