Caldara: “Futuro? Voglio restare al Milan”. E sui cori razzisti…

Ecco le dichiarazioni del numero 33

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il difensore rossonero Mattia Caldara, intervistato da SportMediaset, ha parlato del suo futuro e dei cori razzisti rivolti a Kessié e Bakayoko in Milan-Lazio.

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!

Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

LE SUE PAROLE – “Voglio assolutamente rimanere qui perché non sono riuscito a dare quello che questa società merita, quindi adesso che sto bene spero davvero di riuscirci. I cori razzisti? Li abbiamo sentiti, ogni volta che toccavano palla Kessié e Bakayoko si sentivano fischi e ululati e purtroppo è una cosa che fa male al calcio italiano. Non sono i calciatori che devono farlo notare all’arbitro, ci sono degli organi preposti per fare appunto queste cose. Ma purtroppo è successo comunque ed è stato brutto”.

Intanto, colpi Champions? Malcom o… due stelle brasiliane > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy