FIGC, Ghirelli: “Elezione Gravina? Hanno vinto i ribelli”

FIGC, Ghirelli: “Elezione Gravina? Hanno vinto i ribelli”

Le parole del segretario generale della Lega Pro

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il segretario generale della Lega Pro, Francesco Ghirelli, come riporta tuttomercatoweb.com ha commentato sul proprio profilo Facebook l’elezione di Gabriele Gravina come nuovo presidente della FIGC.

LE SUE DICHIARAZIONI – “I “ribelli” hanno vinto in FIGC con il 97,2% di voti. Il dato numerico segnala un fallimento. Categorie: i rivoluzionari, a volte vincono e a volte perdono; i ribelli da Spartacus in poi quasi sempre sono finiti crocifissi. Quando questi ultimi vincono, nella terra che mi ha dato i natali, si dice : “Ora sono…cavoli”, l’espressione in realtà è più colorita e più “agricola”. I “ribelli” possono essere paragonati all’elefante, un animale laborioso, capace di caricarsi immani pesi e sopportare fatiche inenarrabili, racconta la leggenda che abbiano una memoria di ferro e si ricordano, purtroppo, di tutto. Si narra che non sia consigliabile far loro dei torti, perché vivono tanti anni e se, chi gli ha fatto lo sgarro o il male gli capita a tiro, essendo grandi gli elefanti producono danni irrecuperabili. Ma i ribelli nella FIGC sono stati capaci di aggregare fino ad un numero incredibile di consensi, sono magnanimi perché devono lavorare in fretta per portar via le macerie e costruire le riforme per un gioco del calcio che torni a far parlare di cose semplici e positive, torni ad emozionare con la maglia azzurra. Buon lavoro, Presidente Gabriele Gravina, buon lavoro Cosimo Sibilia, buon lavoro Marcello Nicchi e Renzo Ulivieri”.

Intanto, clamoroso attacco alla squadra: “Vergonatevi!”> CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy