Ghirelli: “Le seconde squadre sono essenziali per la crescita della Nazionale”

Ghirelli: “Le seconde squadre sono essenziali per la crescita della Nazionale”

Parla il Presidente della Lega Pro

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il progetto delle seconde squadre stenta a decollare. Anche nella prossima stagione, con ogni probabilità, soltanto la Juventus avrà la seconda squadra, mentre gli altri club italiani non sembrano interessati a seguire la linea tracciata dai bianconeri. Ai microfoni dell’Ansa ne ha parlato Francesco Ghirelli, Presidente della Lega Pro.

IL SUO COMMENTO – “Quello delle seconde squadre è uno dei modi principali per dare una mano alla Nazionale Italiana nella formazione dei giovani calciatori. Se le seconde squadre servono a fortificare quel processo, io ai miei nipoti dico: ‘Obbedisco!’. Non posso togliere la possibilità di essere felici. La Serie A non ha più alibi, ma il progetto stenta a venire avanti. La Juve è l’unica. Forse la Serie A deve cominciare a mettere la Nazionale al primo posto dei suoi pensieri. E’ triste che non si ragioni in termini di sistema”.

CLICCA QUI >Intanto, arriva l’annuncio in diretta TV: “Giampaolo fa saltare tutto!”

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy