Calciomercato Milan – Pellegatti spiazza tutti: “C’è un nome a sorpresa…”

Calciomercato Milan – Il noto giornalista rossonero ha parlato dei possibili obiettivi per gennaio: “C’è un nome nuovo che Maldini sta puntando”

di Redazione Il Milanista
Calciomercato Milan, Pellegatti conferma: può esserci una sorpresa

Ultime notizie Milan

 

Calciomercato Milan – Maldini a un passo dal nuovo G. Jesus

 

ULTIME NEWS MERCATO MILAN – La sessione invernale di calciomercato si avvicina e il Milan si prepara a sedersi nuovamente al tavolo delle trattative. Non è un mistero che l’obiettivo numero uno del Diavolo sia rinforzare il reparto arretrato, come sottolinea anche Carlo Pellegatti sul proprio canale YouTube: “In vista del mercato di gennaio, l’unico acquisto sicuro, per quanto riguarda il ruolo, è quello di un difensore centrale. Musacchio è rientrato in gruppo ma non è più considerato un’alternativa ai titolari. La prima riserva di Kjaer e Romagnoli è Gabbia. Poi c’è Leo Duarte, che non gode della totale fiducia di tecnico e dirigenza. Il brasiliano potrebbe quindi essere ceduto in prestito. Dunque, da quello che so io, l’innesto sicuro a livello di ruolo è proprio quello del centrale difensivo”.

Secondo il noto giornalista di fede rossonera, il profilo seguito con maggior interesse resta quello di Ozan Kabak, turco classe 2000 in forza allo Schalke 04. Il club tedesco chiede 25 milioni di euro, mentre il Milan è disposto a metterne sul piatto non più di 20. La distanza quindi c’è, ma non è ampissima. Nelle ultime ore, tuttavia, è tornato a circolare in orbita rossonera un nome già accostato al Milan nell’ultima finestra di mercato. Si tratta di Antonio Rudiger. Il difensore tedesco, classe 1993, è molto apprezzato da Massara, che lo ha conosciuto ai tempi della Roma. Lampard lo ha di fatto escluso dalle sue rotazioni e lo ritiene assolutamente cedibile. Stando a ciò che riporta Pellegatti, il tedesco rappresenta la prima alternativa a Kabak e il Milan potrebbe puntare proprio sulla formula del prestito, magari biennale.

Il Milan si trova dunque davanti a due strade praticamente opposte. Da un lato Kabak sarebbe un investimento in ottica futura come vorrebbe Gazidis, ma proprio per questo bisognerebbe aspettarlo. Il ventenne turco deve infatti avere il tempo di adattarsi ad una nuova realtà e ad un campionato molto diverso da quello in cui milita attualmente. Rudiger, d’altro canto, sarebbe già “pronto per l’uso“, non solo per i suoi 27 anni, ma soprattutto perché conosce già il calcio italiano, avendo vestito per due stagioni la maglia della Roma. Il Milan però non si fermerà qui. Quattro grandi colpi di Maldini e Gazidis per regalare a Pioli un grande Milan! >>>LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy