ac milan

Milan beffato? Il fuoriclasse resta dov’è!

Leonardo

Milan, il giocatore tanto cercato dai rossoneri potrebbe decidere di non lasciare la sua squadra

Redazione Il Milanista

Milan, non si muove!

—  

Milan, clamoroso Sky Sport: "Fabregas non vuole lasciare il Chelsea"

Leonardo

NOTIZIE MILAN - Cesc Fabregas è stato il sogno di mercato del Milan per anni, e in questi ultimi mesi sta tornando ad esserlo. Il fuoriclasse spagnolo, che non ha ancora rinnovato il suo contratto in scadenza a giugno, non sta trovando molto spazio nel Chelsea di Sarri. Da un giocatore che ha fatto quel tipo di carriera ci si aspetterebbe che voglia cambiare aria, sbarcando in un club pronto a puntare su di lui. Il Milan sarebbe più che disposto ad accontentarlo, affidandogli subito le chiavi del suo centrocampo. Secondo quanto riportato da Sky Sport però, la volontà del giocatore sarebbe diversa: Fabregas non vorrebbe lasciare Londra.

MILAN - Ora resta da capire se il Chelsea di Abramovich sarà disposto ad allungare il contratto dello spagnolo, che percepisce un ingaggio già elevato. La politica dei 'Blues', dimostrata dal mancato affare Dzeko, tende a non premiare gli over 30 con ingaggi pesanti. Un rinnovo alle stesse cifre sembrerebbe dunque complesso, ma Fabregas potrebbe anche decidere di ridurre il suo ingaggio pur di restare a Stamford Bridge. L'ex Arsenal e Barcellona sarebbe rimasto molto colpito dal lavoro svolto con Sarri, intenzionato quindi a continuare il percorso. L'ex tecnico napoletano gli ha spesso preferito il pupillo Jorginho, ma evidentemente Fabregas è molto legato anche alla città di Londra. Dopo quasi 10 anni passati tra Arsenal e Chelsea lo spagnolo ha lasciato molto in Inghilterra e non sarà facile convincerlo a trasferirsi. Il Milan, dal canto suo, potrà tentare di convincere i 'Blues' con offerte allettanti a gennaio. Inoltre, in caso di mancato rinnovo, Fabregas dovrà arrendersi e cercare una nuova sistemazione, con i rossoneri pronti a portarlo a San Siro a parametro zero per la prossima stagione.