MILANELLO – Niang sale nelle gerarchie, Mihajlovic punta al 4-4-2

MILANELLO – Niang sale nelle gerarchie, Mihajlovic punta al 4-4-2

Niang ha conquistato la fiducia di Mihajlovic

niang

Già dai primi giorni di raduno estivo, e dalle prime amichevoli disputate, era chiaro che Sinisa Mihajlovic esprimesse una forte considerazione per M’Baye Niang. Il francese sembrava destinato alla partenza ma in quelle settimane di luglio la situazione si è diametralmente ribaltata, nonostante il Milan avesse acquisito due pezzi da novanta come Bacca e Luiz Adriano. A complicare tutto è arrivato l’infortunio all’Audi Cup: una frattura al metatarso che ha inevitabilmente compromesso i primi mesi della stagione del transalpino, costretto ad inseguire per rientrare e recuperare terreno.

SUBITO TITOLARE – Il tecnico serbo aspettava Niang e, appena lo ha riavuto a disposizione, non ha esitato a proporlo in campo. Il nativo di Meulan-en-Yvelines ha bruciato le tappe, giocando titolare “contro pronostico” già nel match interno con l’Atalanta e venendo poi riproposto allo Juventus Stadium. Il ventenne francese è stato tra i migliori in campo di fronte all’undici di Allegri, mostrando importanti segnali di crescita soprattutto dal punto di vista tattico. Manca ancora un piccolo step in fase offensiva, ma la sensazione è che l’ex rossoblù abbia fatto gli step giusti per maturare anche come calciatore.

NUOVO MODULO ALTRO RUOLO – Contro la Sampdoria il Milan dovrebbe passare all’ormai ultracitato 4-4-2, modulo in gestazione da ormai quasi due mesi. Luiz Adriano non è al 100% e potrebbe partire nuovamente dalla panchina, visto il problema infiammatorio al collo che gli ha impedito di allenarsi ieri. In questo senso Niang sembra il favorito per fare coppia con Bacca, andando quindi a ricoprire il ruolo di seconda punta. Sarebbe la terza gara da titolare per il transalpino, a dimostrazione della fiducia che Mihajlovic ripone in lui. Come attaccante puro potrebbe arrivare l’attesa consacrazione e, chi lo sa, anche quel primo gol in rossonero (parlando di campionato) tanto inseguito e cercato. (milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy