MERCATO IN USCITA – Trenta in una rosa con troppe spine

MERCATO IN USCITA – Trenta in una rosa con troppe spine

Bene la coppia Ely-Romagnoli, Alex e Zapata in uscita in difesa. Nocerino con le valigie a centrocampo, in attacco ballano Menez, Honda e Cerci: Galliani è al lavoro per far posto a Soriano e Ibra

Alex, difensore del MIlan

MILANO – Assolutamente buona la prima. La coppia funziona, Rodrigo Ely-Romagnoli, classe ’93 il primo e classe ’95 il secondo, quota 41 anni in due. I due centrali si sono ben comportati, sempre precisi negli interventi e nei passaggi, infallibili nei contrasti e rapidi nelle incursioni e nei ripiegamenti in Tim Cup e contro il Perugia. Per il primo sono stati sborsati alla Roma 25 milioni, il secondo è voluto rientrare al Milan per far capire di che pasta è fatto. E, a quanto pare, Mihajlovic già si è persuaso del suo valore: il nativo di Lajeado è cresciuto tantissimo nella sua esperienza in Serie B all’Avellino. Ora il club rossonero può contare su un giocatore vero, tanto che nelle ultime ore sarebbe stata rifiutata un’offerta da 12 milioni dall’Inghilterra. A questo punto sono altri i giocatori in difesa con le valigie in mano: potrebbe restare Paletta, corteggiato da Bologna ed Atalanta, possono partire Zapata e Alex. Per l’ex Psg, in particolare, ci sono diverse piste in piedi: non solo il Santos, in Brasile, in Grecia resta vivo l’interessamento dell’Olympiakos, in Germania quello del Borussia Monchengladbach e del Besiktas in Turchia.

 

LA ROSA E LA LISTA – Priorità al mercato in uscita. E’ il momento di sfoltire la rosa, 30 uomini sono troppi per il sergente Sinisa. In mezzo al campo, ad esempio, la nuova partenza di Antonio Nocerino è più che probabile. Davanti ad avere un grosso punto interrogativo sopra la testa sono in tanti: da Cerci a Menez, passando per Honda. Da qui al 31 agosto se ne vedranno delle belle. Specie quando arriveranno Soriano e Ibra. Occhio però ai 5 jolly inseribili nella nuova lista dei 25 richiesti dalla FIGC, ovvero quelli nati dopo l’1 gennaio 1994: i neo acquisti Alessio Romagnoli (classe ’95) e Josè Mauri (classe ’96), sia M’Baye Niang (classe ’94), ma anche i giovani aggregati in rosa Gianluigi Donnarumma (classe ’99) e Davide Calabria (classe ’96). Due lasceranno Milanello, mercato in uscita in fermento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy