L’AD – Galliani: “Donadoni come Facchetti. Ora altre 5 vittorie”

L’AD – Galliani: “Donadoni come Facchetti. Ora altre 5 vittorie”

MILANO – Il Milan si tiene stretto Sinisa Mihajlovic. Parola dell’ad dei rossoneri Adriano Galliani, intervenuto a margine della consegna del Premio Facchetti consegnato a Roberto Donadoni, tecnico che “non è mai stato vicino alla panchina del Milan, ma in futuro chi lo sa… È un milanista doc, ha giocato 12 anni da noi, chissà”. Galliani ha comunque assicurato la permanenza di Mihajlovic: “Posso garantire, ma basta dai…”. Sui meriti dell’attuale allenatore del Bologna l’ad ha poi aggiunto: “È stato un interprete straordinario del Milan di Sacchi e Capello, un giocatore straordinario. Per molti versi il Donadoni giocatore somigliava al Facchetti giocatore. Hanno molti punti in comune, la lealtà, l’eleganza, i modi di fare. Mai premio è stato così meritato”. Testa anche al campionato che vede il Milan a -7 dalle capoliste Inter e Fiorentina: “Rimonta? Non so, mancano tante partite. Abbiamo fatto 11 punti in 5 partite, nell’ultimo segmentino siamo terzi. Da sosta a sosta è stato un segmentino buono. Il prossimo segmento prevede altre 5 partite”. La prossima sfida è contro la Juve. “Quanti punti voglio? Sono scaramantico e non lo dico. Sul piano del gioco l’auspicio replicare la buonissima partita con la Lazio”.

IlMilanista

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy