Gioco scolastico e zero rifornimenti: le accuse a Gattuso

Gioco scolastico e zero rifornimenti: le accuse a Gattuso

L’analisi della Gazzetta dello Sport

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il Milan perde, contro la Fiorentina e Gennaro Gattuso torna sulla graticola. Le tante assenze – tra infortuni e squalificati – non assolvono il tecnico che ora è nel ciclone delle critiche.

La gestione dei cambi è un elemento molto criticato dai tifosi (Salvini docet) ma non solo. Anzi, come analizza bene la Gazzetta dello Sport – nella sua edizione odierna – il vero problema del Milan è un gioco che non esiste. Un calcio scolastico, prevedibile, non pericoloso, un possesso palla fine a se stesso. Queste le lacune del gruppo rossonero. E poi c’è Higuain: solo ed abbandonato. La squadra non riesce, in nessuno modo, a dargli i giusti rifornimenti.

Ma intanto, ecco i due colpi per uscire dalla crisi: CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy