Baresi: “Gattuso è entrato nella mente dei suoi giocatori. Derby? Difficile pronosticare, ma il Milan sta bene”

Baresi: “Gattuso è entrato nella mente dei suoi giocatori. Derby? Difficile pronosticare, ma il Milan sta bene”

Le parole di Franco Baresi

di Redazione Il Milanista

MILANO – Franco Baresi, ex difensore e capitano del Milan, ha parlato a La Gazzetta dello Sport per presentare il derby della Madonnina in programma domenica sera. Le sue parole:

“Il Milan sa difendere bene perché è diventato una squadra coesa e compatta. C’è il coinvolgimento da parte di tutti, dove per coinvolgimento intendo che tutti i giocatori pensano alla squadra e non a se stessi. Di questo va dato merito a Gattuso, perché ha saputo entrare nella testa dei suoi ragazzi. E’ stato bravo a trasmettere le sue idee e la sua filosofia, e a far sentire importante anche chi gioca meno. Diciamo che è molto attento alla fase difensiva e per me questo è un merito. Detto questo, vedo però anche un Milan che sa costruire e concretizzare: prima creava ma non la buttava dentro. Gattuso sta ricevendo elogi meritati e va lasciato lavorare tranquillo. Ha sempre dimostrato la sua voglia e determinazione ed è stato bravo a trasmettere il senso di appartenenza a questo club, a pensare in grande per tornare il prima possibile nel calcio che conta. Romagnoli? Mi piace molto. E’ un ragazzo attento e concreto, e lo dimostra col suo comportamento. Non per caso ha la stima di tutti: compagni, allenatore e società. Le sue qualità erano evidenti fin da subito, mentali e tecniche, è stato giusto dare la fascia a lui. Imporsi al Milan alla sua età non è facile. Donnarumma capitano? Ora va bene Romagnoli. Ma Gigio è uno che potrebbe restare per moltissimo tempo in rossonero”.

Sul derby: “I derby sono impronosticabili e fanno storia a sé. Sapete quante volte sono partito favorito e poi le ho beccate? Mi conforta però sapere che il Milan è in un buon momento, fisico e mentale. Viviamo una fase positiva sotto tutti gli aspetti: la società è solida e la squadra cresce. Direi che il Milan sta tornando. Trasmette entusiasmo, la gente ha di nuovo voglia di vivere la squadra. L’atmosfera è molto positiva”.

Intanto, via Suso? Già pronto il sostituto > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy