RICORDI – Kakà: “Milan parte della mia vita”

RICORDI – Kakà: “Milan parte della mia vita”

Ricardo Kakà è stato uno dei più grandi giocatori del Milan dell’era Berlusconi e, nonostante ora militi in Mls negli Orlando City, continua a seguire con grande affetto la squadra rossonera, come ha ammesso lo stesso brasiliano ai microfoni di Sportmediaset.it: “Io ho tantissima nostalgia del Milan e dell’Italia e…

Ricardo Kakà è stato uno dei più grandi giocatori del Milan dell’era Berlusconi e, nonostante ora militi in Mls negli Orlando City, continua a seguire con grande affetto la squadra rossonera, come ha ammesso lo stesso brasiliano ai microfoni di Sportmediaset.it: “Io ho tantissima nostalgia del Milan e dell’Italia e sarò sempre grato per quello che mi è stato dato alla società rossonera e al calcio italiano. Seguo sempre il Milan quando posso, mi informo e cerco notizie. Poi spesso sento qualche mio ex compagno, il Milan rappresenta tanto per me e sarà sempre una fetta importante della mia vita”.

 

 

 

ESEMPIO JUVE – Kakà ha lasciato il Milan la scorsa estate dopo un ottavo posto in campionato, ma in quest’ultima stagione le cose sono andare anche peggio visto che i rossoneri hanno chiuso in decima posizione. L’ex numero 22 milanista è comunque sicuro che il Milan tornerà presto grande: “Il Milan è destinato a tornare ai vertici in Italia e in Europa semplicemente perché è una grande società. Nel calcio ci sono momenti belli e altri brutti, la società dovrà essere brava a uscire da questi momenti difficili creando belle situazioni per il futuro. Nel giro di poco tempo ritroveremo il Milan al top, si potrebbe prendere la Juventus come esempio”.

PIPPO ALLENATORE – Non poteva poi mancare un giudizio sul suo ex compagno di squadra Filippo Inzaghi, che è stato esonerato la scorsa settimana: “Sinceramente ho visto poco le partite, quindi non posso giudicare il gioco della squadra – ha spiegato Kakà -. Conosco Inzaghi come persona e come amico e so che vive di questo e ha grandi qualità. Non si può giudicare come allenatore dopo l’unica esperienza, ma avrò modo di dimostrare quanto vale con altre squadre”. (fonte: Sportmediaset.it // Milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy