Nuovo stadio: l’ottimismo e il punto

Nuovo stadio: l’ottimismo e il punto

In attesa della firma dell’accordo definitivo tra Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol per la cessione del 48% del Milan alla cordata guidata dal broker thailandese, in via Aldo Rossi ora l’attenzione è tutta sul nuovo stadio di proprietà, che i rossoneri vorrebbero costruire al Portello, a due passi da Casa…

In attesa della firma dell’accordo definitivo tra Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol per la cessione del 48% del Milan alla cordata guidata dal broker thailandese, in via Aldo Rossi ora l’attenzione è tutta sul nuovo stadio di proprietà, che i rossoneri vorrebbero costruire al Portello, a due passi da Casa Milan. E la giornata decisiva potrebbe essere quella di domani, quando è attesa la scelta di Fondazione Fiera in merito al progetto vincitore del bando per la riqualificazione dei padiglioni 1 e 2 dell’ex Fiera di Milano.

ATTACCHI RESPINTI – Come riferisce questa mattina Tuttosport, in casa rossonera c’è ottimismo sulla decisione di Fondazione, nonostante in questi mesi ci siano stati diversi attacchi: da una parte, infatti, si sono registrate diverse manifestazioni del comitato “No stadio al Portello”, mentre dall’altra, il Milan è stato “accusato” di non avere la disponibilità economica per un’opera così importante e costosa. Il club di via Aldo Rossi ha però respinto tutte le critiche e tutti sono concentrati solo ed esclusivamente su quest’area, come ha spiegato anche qualche giorno fa Barbara Berlusconi, che dopo la nuova sede vuole regalare ai tifosi milanisti anche un nuovo stadio.

 

 

 

GARANZIE ECONOMICHE – L’ottimismo rossonero deriva anche dalla grande sicurezza della società che è convinta di avere il progetto migliore e di aver fatto le cose nel migliore dei modi: in particolare, il club rossonero ha varato un investimento da quasi 300 milioni con ampie garanzie economiche, che sono state riscontrate anche dagli ultimi controlli di Fondazione Fiera. Il probabile ingresso nella società di Bee Taechaubol potrebbe inoltre portare altre risorse da destinare alla costruzione del nuovo impianto. Mancano quindi ormai poche ore e poi il Milan saprà se il suo sogno di avere uno stadio di proprietà potrà diventare realtà. ( milannews.it  )

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy