GRINTA – Mihajlovic: “Gli avversari? Devono avere paura di noi”

GRINTA – Mihajlovic: “Gli avversari? Devono avere paura di noi”

E’ un Mihajlovic a tutto tondo quello che ha intervistato Sky Sport. Un Sinisa rinfrancato, forse dall’operazione Bertolacci, forse dal rinnovo di De Jong. Comunque un Sinisa che sta vedendo pian piano formarsi il suo Milan, con un Galliani che quest’anno ha deciso di lavorare nell’ombra e dare poche indicazioni…

E’ un Mihajlovic a tutto tondo quello che ha intervistato Sky Sport. Un Sinisa rinfrancato, forse dall’operazione Bertolacci, forse dal rinnovo di De Jong. Comunque un Sinisa che sta vedendo pian piano formarsi il suo Milan, con un Galliani che quest’anno ha deciso di lavorare nell’ombra e dare poche indicazioni agli addetti ai lavori.

MERCATO – “Non mi piace parlare di giocatori, ma a me piace allenare i campioni”. Appare deciso l’ex allenatore della Sampdoria, che rilancia: “Ibra? Già l’ho allenato e farebbe piacere riaverlo. Bacca? Lo vedo pronto per la Serie A, non so dove andrà però”.

MENTALITÀ – Non fa sconti il sergente Serbo, che traccia le linee guida del suo nuovo Milan: “Voglio una squadra che gioca sempre che vincere, che metta paura agli avversari”. Un’impronta, chiara e grintosa, che sicuramente il tecnico imporra al suo undici: “Chiederà grinta e coraggio da tutti: li ho già sentiti e mi hanno assicurato disponibilità e impegno”. 

BERLUSCONI – Sul presidente Mihajlovic è di poche, ma importanti parole: “Potermi confrontare con lui è un privilegio. E’ il presidente più vincente del mondo e nessuno meglio di lui mi può spiegare cosa è il Milan”.

Il Milanista

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy