Savicevic: “Proposi Jovetic a Braida tempo fa. Lo vedrei bene al Milan”

Savicevic: “Proposi Jovetic a Braida tempo fa. Lo vedrei bene al Milan”

Le parole dell’ex trequartista del Milan

MILANO – Intervenuto telefonicamente nella trasmissione “Apericalcio” di Telelombardia, l’ex stella del Milan Savicevic ha affrontato molti temi riguardanti i rossoneri. Dal derby all’interesse per Jovetic fino alla cessione della società da parte di Silvio Berlusconi. “Il derby? Non ha pronostico perché queste sono partite che sfuggono a qualsiasi previsione. Mi auguro ovviamente che vinca il Milan anche se l’Inter è molto più forte della sua attuale classifica. Francamente sono rimasto sorpreso dal terzo posto dei rossoneri e sono stato impressionato da alcuni giovani, come per esempio Locatelli che ha bruciato le tappe. E mi piace davvero molto il numero 5, come si chiama? Ah, Bonaventura”. Poi su quelli giocati dal Milan. “Il derby di Milano è unico, ti stimola, ti carica perché si gioca in uno stadio stupendo, senza eguali. Ricordo un mio gol di campionato in risposta al vantaggio di Paganin e ricordo anche il mio ultimo gol in maglia rossonera: lo segnai in un derby di Coppa Italia del gennaio ’98 che vincemmo dilagando per 5-0″.

JOVETIC – “E’ incredibile che non giochi nell’Inter. Incredibile. Sicuramente Mancini sbagliava quando gli faceva fare la prima punta perché Stevan è una seconda punta. Quando aveva 17 anni, e giocava in squadra con mio figlio, lo consigliai al Milan. Dissi a Braida di non lasciarselo scappare. Ma a quei tempi a Milanello andavano di moda i brasiliani. Comunque anche oggi lo vedrei benissimo in maglia rossonera”.

CESSIONE MILAN – “Da qui, dal Montenegro non so che cosa dire, anche se seguo attentamente tutto ciò che accade in Italia attraverso i giornali e la TV. Posso solo dire che sarebbe strano vedere il Milan senza Berlusconi. Per me e per tanti sportivi e tifosi, Berlusconi e il Milan saranno per sempre una sola cosa”.

Ti potrebbero interessare anche

Milan-Inter, le wags infiammano il derby

Donnarumma: “Testa e cuore, aspettando il derby”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy